Cavatielli alle alici e pomodorini di Pachino

Ricetta Cavatielli alle alici pesce ristorante Tocco Castiglione

Siete alla ricerca di un primo facile e veloce ma sfizioso e saporito? I Cavatielli alle alici e pomodorini di Pachino allora fanno sicuramente al caso vostro.

Lo Chef Saverio Cicchiello vi propone questo piatto dai sapori tutti mediterranei. Non parliamo solo delle alici, ma anche dei pomodorini di Pachino che arricchiscono la ricetta donando colore e dolcezza al piatto.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

– 350 gr di Cavatielli
– 270 gr di Alici fresche
– 600 gr di pomodorini di Pachino
– 1 cipolla rossa
– Peperoncino fresco
– Olio extravergine d’oliva
– Pepe nero
– Prezzemolo
– Sale

PROCEDIMENTO

Iniziate pulendo le alici: privatele della testa, facendo attenzione a tirare via anche le interiora del pesce. Aprite delicatamente l’acciuga a libro, facendo scorrere il pollice in corrispondenza della lisca, partendo dal punto in cui avete tirato via la testa, aprendola a metà fino alla coda. Prendete delicatamente la lisca centrale a partire dalla parte della testa e staccatela delicatamente dalle carni. Togliete anche la coda a questo punto sciacquatele sotto l’acqua fredda.

Dopo aver pulito le alici iniziate a tagliare l’aglio a fettine sottile. Procedete tagliando il peperoncino a pezzettini. A questo punto potete passare alla pulizia dei vostri pomodorini di pachino: lavateli bene e poi tagliateli a pezzettini. Mondate la cipolla e affettatela sottilmente.

In una casseruola versate un po’ di olio insieme al peperoncino, all’aglio e alle cipolle e fate insaporire il fondo. Trascorso il tempo necessario, unite i pomodorini di pachino, un pizzico di sale, il pepe e fate cuocere per circa 15 minuti.

A questo punto potete iniziare a mettere sul fuoco la pentola con l’acqua e portatela a bollore. Nel frattempo, aggiungete finalmente le alici al sugo che state preparando e, facendo attenzione che non si spappolino, mescolate delicatamente. Spegnete il fuoco dopo qualche minuto e aggiungete il prezzemolo tritato finemente.

Buttate i cavatielli appena l’acqua sarà giunta a bollore e ricordatevi di salarla. Quanto i cavatielli saranno pronti scolateli direttamente nel condimento, quindi accendete nuovamente il fuoco per una breve sfiammata. A vostro piacimento, potete aggiungere un po’ di acqua di cottura se i cavatielli dovessero risultare un po’ asciutti.

Non vi resta che impiattare e guarnire il tutto con un’altra spolverata di prezzemolo.

Il piatto è pronto!

Welcome to WordPress. This is your first post. Edit or delete it, then start writing!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.